Hai già inviato il tuo pronostico!
Puoi rivederlo cliccando su
“La tua giocata” qui sotto.

CHIUDI

Calciomercato, l’era Sarri e i colpi in arrivo “targati” Paratici

E’ partita ufficialmente l’era Sarri alla “corte” della Juve. L’allenatore campano si è legato al club campione d’Italia in carica per i prossimi 3 anni. Un’operazione fortemente voluta da Fabio Paratici (Chief Operation Officer della società piemontese), cresciuto in questi anni sotto l’ala di Beppe Marotta, che, con i media, non ha esitato a commentare: “Sarri prima scelta fin dall’inizio, vogliamo vincere tutto”. 

Nel frattempo, sempre Paratici, si è dato come obiettivo il ringiovanimento della “rosa”, congiuntamente all’arrivo di due pezzi pregiati. Dopo l’operazione di Adrien Rabiot, ex 24enne centrocampista Paris Saint.-Germain, l’uomo mercato bianconeropunta tutte le sue “speranze” non solo sul 21enne turco Merih Demiral(nella precedente stagione al Sassuolo in 14 presenze ha segnato 2 reti), ma anche e soprattutto su Matthijs de Ligt (attualmente Ajax), vero obiettivo di questo calciomercato estivo. Sul giovane olandese proprio in queste ore c’è un forcing per far capitolare (economicamente) i “lancieri”. E le sorprese potrebbero non finire qui: si parla anche di Federico Chiesa (ACF Fiorentina) fortemente interessato a sbarcare a Torino. La volontà del giocatore c’è bisogna però convincere Rocco Commisso (neo presidente “viola”)

Forte attenzione anche al centrocampo. Paratici & Co.si è soffermato su due calciatori di assoluta prospettiva futura: Nicolò Zaniolo(AS Roma) e Sandro Tonali(centrocampista in forza al Brescia, neo promosso quest’anno in serie A). Fino ad oggi gli acquisti in casa Juvesono stati tutti caratterizzati dal fattore “parametro zero”. E’ successo con Aaron Ramseyjolly gallese ex Arsenal, poi con Adrien Rabiot (Paris Saint-Germain) e, infine, con Gigi Buffon, tornato a sorpresa alla Continassa, per allenarsi con i compagni di sempre. Piace inoltre un altro talento straniero, sempre a “parametro zero”. E’ Hamza Rafia, trequartista francese maturato nel football tunisino. Gioca nelle giovanili dell’Olympique Lyonnais e, quest’anno, si è distinto per qualità di gioco e tenuta fisica soprattutto nei match più importanti della stagione.

Sotto il profilo tecnico Maurizio Sarri, già in questi primi allenamenti, si sta distinguendo per l’attenzione maniacale all’esecuzione degli schemi in campo (quest’anno anche la novità delle riprese delle attività attraverso un “drone” che stazionerà nell’area training). Gli schemi di gioco nel Sarri-pensiero sono da imparare a memoria (si partirà con il tradizionale 4-3-3, ma dietro l’angolo c’è anche il “rombo” utilizzato soprattutto ai tempi “felici” dell’Empoli).

Segui le curiosità e i “quiz” di "Ipse Dixit Calciomercato" su Football Fun Arena.